Il Salento è più vicino: nuovi voli per l’estate 2012

Il Salento si apre al turismo straniero: è questa la notizia dell’estate 2012 per uno dei territori più belli ed affascinanti d’Italia, capace negli ultimi anni di attirare su di sè l’attenzione di tutta Italia grazie ad una massiccia capace di marketing turistico in grado di sottolinearne le bellezze ed al tempo stesso valorizzarle. Non è un caso infatti che il Salento ogni estate faccia risultare il tutto esaurito – soprattutto nei mesi di luglio ed agosto – nelle sue strutture ricettive situate nelle principali località turistiche: appartamenti, hotel, b&b e soprattutto case vacanze Salento che si trovano ad Otranto, Lecce, Gallipoli, Castro sono spesso costrette a rifiutare le prenotazioni.Tuttavia, fino ad oggi, la percentuale di turisti italiani erano la stragrande maggioranza ed il territorio – con tutti gli attori del comparto turistico – si stanno adoperando affinchè l’immagine positiva del Salento che oramai ha fatto breccia nella nostra popolazione, arrivi anche oltre i confini italiani.

Tra le prime misure intraprese ci sono quelle infrastrutturali: si sta lavorando da una parte per migliorare i collegamenti dagli aeroporti alle stazioni ferroviarie ed alle principali località salentine ma dall’altra, un passaggio ancora precedente, si stanno stipulando accordi con le compagnie aeree affinchè operino voli sullo scalo di Brindisi – l’aeroporto del Salento.

In quest’ottica sono almeno due le notizie positive e riguardano altrettanti vettori: a partire dal 6 giugno e fino al 4 agosto il vettore Finnair ha decido di introdurre dei voli charter aprendo quindi un canale diretto di comunicazione con la Finlandia ed in particolare con la capitale Helsinki, da cui partono i voli verso Brindisi. La seconda notizia è legata invece alla nuova compagnia aerea low cost spagnola Volotea: il vettore ha da poche settimane iniziato le operazioni ed ha scelto come hub in Italia lo scalo di Venezia.

Tuttavia vi sono diversi voli che dalla Puglia raggiungono altre destinazioni: nello specifico, oltre che su Venezia, da Brindisi si potrà volare anche su Cagliari mentre da Bari si potrà andare in Spagna, in particolare ad Ibiza e Palma di Maiorca. I nuovi collegamenti aerei puntano quindi ad incrementare la presenza di turisti stranieri nel Salento così da favorire anche la destagionalizzazione del turismo: ciò perchè gli stranieri sono meno legati rispetto agli italiani alla “vacanza ad agosto” e possono in questo modo prenotare soggiorni negli hotel, b&b, appartamenti e case vacanza Salento anche in “bassa stagione”. Almeno così si augurano i gestori di strutture ricettive salentine.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


due × 2 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>